Guida all'acquisto dei migliori telescopi refrattrici

 

 

 

Un telescopio refrattante o refrattario è il telescopio quintessenza che viene in mente quando si pensa a un telescopio: un tubo lungo sigillato con una grande lente ad un'estremità e una piccola lente all'altra. I telescopi refrattori utilizzano lenti per raccogliere e concentrare la luce da un oggetto osservato all'occhio dello spettatore. Anche uno di base può rivelare le meraviglie del cielo notturno agli astronomi dilettanti se è impostato e utilizzato correttamente.

Il telescopio refrattario è stato inventato nel 1608 in quello che è ora i Paesi Bassi, e il suo uso rapidamente si è diffuso in tutta Europa. Entro un anno dalla sua invenzione, un semplice telescopio refrattario fatto in casa ha permesso all'astronomo italiano Galileo Galilei di fare le scoperte che hanno cambiato il mondo.

 

I telescopi refrattori rimangono alcuni dei telescopi più popolari disponibili. Se si sta cercando di acquistare uno, ci sono un sacco di modelli concorrenti, ciascuno cercando di superarsi in termini di ingrandimento e specifiche. Una buona guida di acquisto e raccomandazioni può aiutare a concentrare la vostra ricerca.

Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 2Prima la sicurezza! Non guardare mai il Sole attraverso un telescopio senza un filtro solare.

Come acquistare il miglior telescopio refrattario

Refrattario, riflettore o catadioptrico?

Un refrattario è uno dei tre tipi di telescopio, gli altri sono il riflettore e il composto o catadioptrico (noto anche come la Cassegraina).

  • Rifiuti utilizzare lenti per raccogliere e mettere a fuoco la luce.
  • Riflettori, come suggerisce il nome, usare uno specchio.
  • Telescopi composti o catadioptrici utilizzare una combinazione di specchi e lenti.

A causa della loro costruzione sigillata, un telescopio refrattario è di solito più facile da configurare e mantenere rispetto ad altri tipi. Avere una lente permette anche di raccogliere più luce di uno specchio di dimensioni simili con la stessa apertura. Infine, a differenza degli altri telescopi, i refrattari sono buoni per la visione terrestre.

Aperture

L'apertura è la specifica più importante per cercare quando si acquista un telescopio. L’apertura del telescopio è la dimensione dell’elemento ottico che cattura la luce.

In un telescopio refrattario, questo elemento è una lente convessa chiamata obiettivo. Più grande l'apertura, più ampio l'obiettivo e più luce un refrattore può raccogliere. Più luce raccolta, più chiara, più nitida, e più lontano si può vedere.

Una buona apertura di partenza per un telescopio refrattario è di 70 millimetri (mm), adatto per guardare la Luna e i pianeti nel nostro sistema solare. Le aperture più grandi di 90 mm e più permettono di vedere immagini più chiare, più luminose e oggetti più distanti.

 

Lunghezza focale

L'altra importante specifica in un telescopio è la lunghezza focale, che è la luce di distanza viaggia dall'obiettivo al punto focale, il punto in cui i raggi di luce si incontrano. Una lunghezza focale più lunga aumenta il massimo ingrandimento utile. Una lunghezza focale più breve offre un campo visivo più ampio.

A causa della progettazione di un telescopio refrattario, la sua lunghezza focale è solitamente vicina alla lunghezza del suo tubo, ma non sempre.

La dimensione dell'apertura del telescopio refrattario non ha quasi alcun cuscinetto sul suo ingrandimento, tranne che un'apertura più grande significa più luce e dettaglio. Una piccola apertura con grande ingrandimento mostra solo una dim, immagine sfocata.

STAFFBestReviews

Caratteristiche da cercare in un telescopio refrattario

Oculare

L'oculare è dove si guarda nel telescopio. Ha la sua lente e la sua lunghezza focale che funziona con la lunghezza focale del telescopio per ottenere l'ingrandimento. Molti telescopi refrattari sono dotati di almeno due oculari.

Gli oculari sono rimovibili, in modo da poter scambiare uno per un altro per diverse esigenze. Un oculare di 25 mm offre un angolo più ampio di uno di 10 mm ed è più adatto per guardare stelle e galassie. Un oculare di 10 mm ha un angolo più stretto e un ingrandimento più alto, che è adatto per guardare i pianeti.

Magnificazione

Massima ingrandimento utile: In un telescopio refrattario, questo è di solito circa il doppio della sua apertura in millimetri, o 50 volte la sua apertura in pollici. Un refrattore con apertura di 70 mm, lunghezza focale di 400 mm, e l'oculare di 10 mm ha un ingrandimento utile massimo di circa 140x.

Ingrandimento effettivo: Questa è la lunghezza focale divisa dalla lunghezza focale dell'oculare. Lo stesso esempio sopra ha un ingrandimento effettivo di 40x.

Fai attenzione. Alcuni rivenditori pubblicizzano ingrandimenti elevati oltre le specifiche di un telescopio che si tradurrebbero solo in immagini dimmerse e sfocate. Magnificazioni come 300x sono generalmente hype di marketing.

Montaggio

La parte su cui poggia il telescopio è chiamata monta, e permette al telescopio di ruotare e ruotare. La maggior parte dei telescopi refrattari sono dotati di un supporto alt-azimuth o equatorial.

Alt-azimuth mount: Questo consente di puntare manualmente il telescopio su e giù (altitudine) e sinistra o destra (azimuth). I supporti Alt-azimuth sono più facili da puntare in qualsiasi direzione, ma possono essere meno accurati dei supporti equatoriali.

Montaggio equatoriale: Questo allinea un asse alla Terra e consente di tracciare un punto nel cielo mentre la Terra ruota. I supporti equatoriali tendono ad essere più precisi e possono essere motorizzati e orientati al computer.

Ricercatore

Un ricercatore di solito viene fornito con ogni telescopio refrattario. Viene come un Finderscope, che sembra un refractor in miniatura, o un ricercatore di punti rossi, che proietta un cerchio o un punto di luce rossa su una finestra chiara. È possibile acquistare diversi cercatori per il vostro telescopio, in modo da non dover fare affidamento su quello che è venuto con esso.

Standing

Un treppiede o altro tipo di supporto si collega al supporto del telescopio. La stabilità è fondamentale in uno stand di telescopi. Un bel telescopio con ottiche costose sarà tutto ma inutile se si imposta su un wobbly, shaky, o montaggio instabile e stare.

 

Piano: Molti telescopi più piccoli e più economici hanno uno stand desktop o da tavolo, che richiede una sorta di superficie rialzata per una visione confortevole.

Dimensioni: La maggior parte dei telescopi vanta un treppiede full-size o allungabile, che poggia sul terreno e si adatta all'altezza di visualizzazione.

Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 3Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 4Lo sapevi? Galileo fu il primo a girare un telescopio verso il cielo. Ha costruito il suo telescopio refrattario da tavolo attraverso la prova e l'errore. STAFFBestReviews

Quali accessori vanno con un telescopio refrattario?

Occhiali

Avere più oculari di quelli che vengono con il tuo telescopio espande i tipi di oggetti che puoi vedere. È possibile ottenere oculari con lunghezze focali e ingrandimenti che si avvicinano al massimo utile del vostro telescopio. È inoltre possibile trovare oculari specializzati con illuminazione, oculari che lo rendono più facile da mirare, o oculari che correggere l'immagine ancora di più.

Lente a barra

Una lente Barlow aumenta efficacemente il possibile ingrandimento di un'immagine moltiplicando la lunghezza focale del telescopio. Praticamente parlando, aggiungendo una lente Barlow raddoppia il numero di oculari nella vostra collezione. Le lenti Barlow sono misurate in ingrandimento, come un 2x Barlow, 3x Barlow, e così via.

Filtri

Un filtro riduce la quantità di luce che entra nel tuo telescopio, permettendoti di vedere maggiori dettagli e contrasti. Due dei filtri più popolari sono lunari e solari. I filtri lunari si attaccano sotto l'oculare e riducono l'abbagliamento di una Luna piena o luminosa, portando chiarezza ai suoi crateri e terreno. I filtri solari consentono di visualizzare il Sole, come quando si guarda un'eclissi solare. I filtri solari più sicuri coprono l'apertura davanti all'obiettivo.

Adattatori per fotocamera e smartphone

Adattatori per fotocamera e smartphone consentono di utilizzare il telescopio per l'astrofotografia. Gli adattatori della fotocamera prendono il posto dell'oculare e consentono di avvitare in modo sicuro il corpo della fotocamera tramite un azionamento a T, rendendo essenzialmente l'intero telescopio una lente della fotocamera estesa. Gli adattatori per smartphone si attaccano all’oculare e dispongono di robuste impugnature o cornici che tengono in posizione la fotocamera dello smartphone. Sono disponibili app speciali per astrofotografie per smartphone.

Borsa da tavolo

Se stai inseguendo un cielo scuro lontano da dove vivi, non hai bisogno solo di un telescopio, ma anche di una borsa da telescopio. Una buona borsa ha spazio per il telescopio, il montaggio, il treppiede o il supporto, e gli accessori, preferibilmente imbottiti con scomparti separati per mantenere le delicate ottiche e gli accessori protetti.

 

Quanto costano i telescopi refrattori?

Economico

I telescopi refrattari di base costano meno di $100. Questi tendono a caratterizzare aperture più piccole, lunghezze focali inferiori e oculari a bassa potenza. Possono avere supporti a vite di base e treppiedi corti e wobbly, e potrebbero non avere molti accessori. Sono progettati per bambini e principianti, ma tenere a mente che un telescopio di scarsa qualità può essere scoraggiante per un astronomo in erba.

Mid-range

I telescopi refrattori di media gamma costano tra $100 e $500. Si tratta di spazi solidi costruiti con aperture più grandi, obiettivi di qualità superiore, lunghezze focali più lunghe, di solito più di due oculari, e montaggi lisci e stabili. Alcuni sono anche dotati di software e guide astronomiche. Vengono da marchi ben consolidati e ben considerati e spesso offrono extra come sacchetti di telescopio, lenti Barlow, cercatori di punti rossi e filtri lunari.

Economico

Oltre $500 troverete potenti refrattori per gli astronomi del cortile, gli hobbysti seri e gli appassionati di telescopi. Questi hanno grandi aperture, complesse configurazioni multi-lens, supporti meccanizzati computerizzati e altro ancora.

Il rapporto focale di un telescopio è la sua lunghezza focale divisa dalla sua apertura. I rapporti focali sono espressi come f/#. Come la lunghezza focale, i bassi rapporti focali come f/4 offrono una vista più ampia, mentre gli alti rapporti focali come f/15 offrono un ingrandimento superiore. I rapporti tra f/5 e f/8 sono un buon compromesso.

Invalid request: request (2283) exceeds text limit (2000)

Q. Cosa sono i telescopi refrattrici a doppia e tripla?

A. I refrattori a doppia e tripla hanno due o tre lenti nel loro obiettivo. Di solito sono acromatici o apocromatici e tendono ad avere immagini più nitide e chiare rispetto ai telescopi refrattari single-lens. Costano anche di più.

Q. Qual è la differenza tra le lenti rivestite e non rivestite?

A. Il rivestimento in telescopi si riferisce al trattamento delle ottiche per ridurre la riflessione. Nei telescopi refrattari, questo permette più luce di passare attraverso le lenti. Il rivestimento rende una lente scura. Nei refrattori completamente rivestiti, tutte le ottiche sono rivestite al contrario di uno o entrambi i lati dell'obiettivo.

Q. Un telescopio refrattario invertisce l'immagine?

A. Un telescopio refrattario produce un'immagine rovesciata a causa della natura della rifrazione della luce. I riflettori il cui oculare monta ad angolo al tubo utilizzano un elemento chiamato diagonale stellare per reindirizzare l'immagine, che gira anche l'immagine lato destro su ma specchiato a destra a sinistra. Per invertire lo specchio, è necessario quello che è chiamato anche una diagonale del prisma, che di solito non è incluso con un telescopio.

D. Posso vedere Urano, Nettuno o Plutone con un telescopio refrattario?

A. Se si sa dove guardare, è possibile vedere sia Urano che Nettuno come piccoli punti colorati o dischi attraverso un telescopio refrattario con almeno un'apertura da 70 a 100 mm e ingrandimento elevato. Per vedere Plutone, è necessario cieli molto scuri e un'apertura di 200 mm (8 pollici) o un telescopio refrattario più grande.

Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 5

Guida all'acquisto dei migliori telescopi refrattrici

Un telescopio refrattante o refrattario è il telescopio quintessenza che viene in mente quando si pensa a un telescopio: un tubo lungo sigillato con una grand

bestreviewsit

it

https://images.correotemporalgratis.es/pnie.es/1220/dbmicrodb1-bestreviewsit-guida-allacquisto-dei-migliori-telescopi-refrattrici-4508-0.jpg

2023-04-17

 

Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1
Guida allacquisto dei migliori telescopi refr 1

Acording with the Digital Millennium Copyright Act (“DMCA”), Pub. L. 105-304 If you believe that your copyrighted work is being infringed, notify our team at the email [email protected]

 

 

Top 20